/ Natale

Avvento, Natale, 12 Notti Sante.

I valori interiorizzati possono mostrarsi, come l'abete o il pino mugo che sopravvivvivono al freddo intenso.

4 settimane prima di Natale con l'Avvento, la natura conclude i processi di Calore che avvengono nei semi.

Il solstizio d'inverno porta Natale e le 12 Notti che seguono.

/ Natale 

Sotto-categorie

  • / Natale / avvento

    L'Avvento comprende le quattro domeniche che precedono il Natale.

    E' il momento mistico-religioso della ricorrenza.

    Necessita di lavori rustici, semplici, di grande forza espressiva e capaci di suscitare l'emozione dell'attesa della venuta di Cristo.

    I materiali da utilizzare devono avere carattere rustico e deciso, verdi con forma spezzettata, pigne, nastri opachi e grezzi, colori scuri, candele frosse, bacche e frutti secchi.

  • / Natale / mazzi

    I caratteri del mazzo natalizio sono ovviamente i caratteri del Natale.

    Verdi: pino e conifere.

    Fiori: amaryllis, ornitogallo, primizie come anemoni tulipani ranuncoli.

    Fiori australiani e sudafricani.

    Orchidee come i cypripedium, paphiopedilum, cymbidium.

    Bacche: di qualsiasi tipo.

  • / Natale / corona appesa

    La corona appesa alla porta o ad un muro sono un'usanza molto antica che ricordano il corso e ricorso dell'anno.

    A Natale sono particolarmente usate.

    Ricordano che la diminuzione di luce che il sole ci riserva è solo momentanea.

    Vengono confezionate con elementi beneauguranti e duraturi.

  • / Natale / albero

    Fin da bambini l'immagine dell'Albero di Natale è un simbolo che ci accompagna nel periodo natalizio.

    In questa categoria trovi anche la sua storia, le sue leggende, il suo significato, una storia quasi magica che si perde nella notte dei tempi.

  • / Natale / vischio

    L'usanza anglosassone di appendere un ramo di vischio alla porta deriva dalla credenza che il vischio fosse una pianta magica.

    I Galli e i Celti credevano che fosse caduta dal cielo, sfuggita dalle mani degli dei, e fosse rimasta impigliata tra i rami più alti degli alberi, rimanendo pura ed incontaminata.

    Essendo puro, il vischio veniva raccolto, con falcetti d'oro, dagli antichi sacerdoti, i druidi.

    Veniva poi riposto tra tessuti preziosi, affinché il suo potere magico rimanesse inalterato.

    Anche la bacca del vischio ricorda la luce: osserviamola bene e vedremo come sembri rilucere per attività propria, e come le candele ricorda la luce spirituale del Cristo e del Sole che tornerà a splendere.

  • / Natale / altro